Pompe per stampa a getto continuo d'inchiostro

Pompe per stampa a getto continuo

Overview Generale

Questo articolo ha lo scopo di dare una panoramica generale sulle principali tecnologie di stampa a getto d’inchiostro.

Di seguito un breve riepilogo dei contenuti che andremo a trattare:

- Tecnologie industriali a getto d’inchiostro
- Funzionamento di un sistema classico con due pompe per stampa a getto di inchiostro
- Le pompe per la stampa a getto d’inchiostro Fluid-o-Tech

Tecnologie industriali a getto d’inchiostro

Le stampanti industriali a getto d'inchiostro sono utilizzate per la marcatura o la stampa rapida su articoli commerciali senza la necessità di contatto. ll getto di inchiostro è una tecnologia di stampa che consiste nel proiettare minuscole goccioline di inchiostro sul supporto da stampare. La marcatura è utilizzata per stampare semplici numeri di articoli o ID di tracciabilità dei prodotti.

Due tecnologie principali sono attualmente utilizzate nel getto d'inchiostro industriale:

1. Drop on Demand - L'inchiostro viene spostato solo quando è necessario, le testine di stampa espellono goccioline in modo discontinuo, appunto “a richiesta”. Stampa principalmente su superfici piane. Il funzionamento è molto semplice e la marcatura molto leggibile. Solitamente utilizzata per I macro-caratteri.

2. CIJ (Continuous Ink Jet/Getto continuo di inchiostro) - L'inchiostro circola continuamente attraverso la testina di stampa e intorno al circuito dell'inchiostro. Le gocce d'inchiostro sono caricate elettricamente e vengono deviate come richiesto da piastre ad alta tensione. Questa tecnologia è caratterizzata da velocità molto elevate (fino a 100.000 gocce/secondo) e bassi costi operativi. È la soluzione migliore per la marcatura di piccoli caratteri e la codifica a barre su merci che si muovono molto velocemente sulle linee di produzione, ad esempio cavi, tubi e beni di consumo.

Tra le stampanti a getto continuo di inchiostro troviamo quelle analogiche e quelle digitali. Di seguito troverete elencate le principali caratteristiche di ognuna.

Caratteristiche delle stampanti "analogiche":

- Il tipo di macchina più comune
- Di solito hanno un singolo getto d'inchiostro
- Le gocce vengono deviate su un asse, il prodotto si muove per creare una forma 2D
- Tipicamente utilizzate per la codifica della data, la marcatura dei lotti sulle linee di produzione
- 1 o 2 pompe per macchina

Caratteristiche delle stampanti "digitali"

- Getti multipli per mm, usati in blocchi di 4" (100 mm) di larghezza, spesso impilati per creare immagini a 4 colori
- La deflessione è attivata o disattivata - nessun elemento variabile
- Permette una velocità di stampa molto alta
- Fino a 36 pompe per macchina

Molti di questi sistemi di stampa utilizzano pompe per stampa a getto continuo, solitamente pompe a ingranaggi. In realtà vengono utlizzate anche le pompe a diaframma. In passato, la maggior parte dei sistemi usava due pompe. Una per la pressione e una per l'aspirazione (ritorno dell'inchiostro dalla testina di stampa). Ora la maggior parte dei produttori ha sviluppato sistemi a pompa singola, con una pompa a pressione e un venturi per creare l'aspirazione per il ritorno dell'inchiostro. Anche in questo caso la pompa a diaframma è utilizzata come opzione.

Funzionamento di un sistema classico con due pompe per stampa a getto di inchiostro

- L'inchiostro è pressurizzato dalla pompa di alimentazione dell'inchiostro e scorre dal flacone principale dell'inchiostro verso le parti dell'ugello.

- L'ugello utilizza la vibrazione ultrasonica per separare un flusso di inchiostro solido pressurizzato in piccole gocce d'inchiostro quando esce dall'orifizio dell'ugello.

- Le gocce espulse dall'orifizio dell'ugello passano attraverso l'elettrodo di carica e poi tra gli elettrodi di deflessione.

- Ogni gocciolina che passa attraverso l'elettrodo di carica riceve una tensione di deflessione dove la tensione di deflessione varia tra le gocce. Queste gocce cariche deviano in un modello di matrice predeterminato a seconda della tensione di deflessione.

- Dopo che le gocce passano attraverso gli elettrodi di deflessione, continuano a viaggiare nel loro schema di allineamento predeterminato fuori dalla testina di stampa e sul substrato.

- Le gocce che non sono necessarie per la stampa vengono recuperate dal raccoglitore, riciclate e reimmesse nuovamente nel flacone d'inchiostro principale per essere riutilizzate.

Le pompe per la stampa a getto d’inchiostro Fluid-o-Tech

Fluid-o-Tech è in grado di offrire una gamma di pompe per la stampa a getto d’inchiostro che garantiscono una pressione e un flusso “pulseless” su una varietà di inchiostri e vernici colorate e pigmentate, consentendo la fornitura di un'alimentazione accurata su richiesta.

Il nostro azionamento magnetico fornisce una soluzione completa senza perdite. Un'ampia gamma di opzioni di azionamento elettronico ci permette di fornire soluzioni ad hoc. Se richiesto, le nostre pompe possono essere personalizzate in base alle esigenze dei clienti e i nostri prodotti sono progettati e sviluppati in modo innovativo utilizzando la selezione dei materiali necessari per garantire la protezione da attacchi chimici e una vita utile eccezionalmente lunga.

Il nostro team di ingegneri, con una conoscenza approfindita di questo mercato, progetta pompe a getto d'inchiostro continuo da oltre 70 anni e ha visto di tutto. Contattate i nostri esperti per sapere cosa possiamo fare per voi.

Contattataci ora e proponici il tuo progetto. Compila il nostro INFORMATION FORM in modo da fornirci tutti I dettagli tecnici.

Richiesta di contatto

For any information fill free to contact us and a Fluid‑o‑Tech representative will contact you

CONTACT
Trova il prodotto Trova il prodotto Richiedi un preventivo Richiedi un preventivo Acquista campionatura Acquista campionatura Specifica di richiesta prodotto Specifica di richiesta prodotto Contatti Contattaci
Share Condividi: